Stade Geoffroy Guichard

Stadio dalla lunga e gloriosa storia che, dal 1931, ospita le gare dell’Association Sportive de Saint Etienne, squadra famosa in Francia col soprannome “les verts“. Chiamato anche “le chaudron” (il calderone), per lo spettacolare e coreografico sostegno che caratterizza i tifosi del Saint-Etienne, il Geoffroy Guichard ha subito dei profondi lavori di ristrutturazione che, nel corso di tre fasi, hanno modificato significativamente la struttura dello stadio. Un impianto, stando ai tre aggettivi utilizzati all’interno del sito ufficiale, unico, mitico e in evoluzione costante: poco più di 42000 posti, tutti dalla visuale ottimale e a una distanza ridotta dal terreno di gioco; uno stadio “sostenibile”, grazie a una centrale fotovoltaica e a un avanzato sistema di recupero dell’acqua piovana, utilizzata per innaffiare il manto erboso; sale esterne per seminari e conferenze; un design innovativo per un costo totale che supera di poco i 70 milioni di euro.

Saranno quattro le partite degli Europei 2016 che si terranno al Geoffroy Guichard: tre incontri della fase a gironi e  il primo degli ottavi di finale, sabato 25 giugno alle ore 15
Stade Geoffroy Guichard - Saint Etienne

Link utili: Calendario Europei 2016Gironi Europei 2016

Sponsor





 

Annunci

Seguici su Google+